Il South Beach approda in Consiglio comunale

Su proposta della minoranza il mega progetto sarà discusso venerdì mattina

| di Rossano D'Antonio
| Categoria: Politica
STAMPA

MONTENERO DI BISACCIA. Da regolamenti vari al South Beach, sono sette i punti all’ordine del giorno previsti per il prossimo Consiglio comunale. La riunione si terrà venerdì 30 aprile alle 10:00, in modalità a distanza, via internet, come avviene da un po’ causa pandemia.
I primi due odg riguarderanno modifiche e integrazioni ai regolamenti comunali per la tassa sui rifiuti e l’economato. A seguire altri tre inerenti approvazioni di altrettanti regolamenti: concessione aree destinate ai mercati, canone per le esposizioni pubblicitarie, uso e gestione degli impianti sportivi comunali.
Nel sesto punto si parlerà invece di bilancio di previsione 2021-2023 e documento unico di programmazione. Infine l’argomento forse più atteso, lasciato per ultimo probabilmente non a caso, vista la prevedibile maggior lunghezza della discussione. La maggioranza guidata dalla sindaca Simona Contucci sarà infatti chiamata a rispondere a un’interrogazione presentata dalla minoranza sul progetto South Beach. L’argomento tiene banco da diverse settimane non solo a Montenero, ma anche e forse ancora di più in tutta la regione e nel circondario. Si tratta del mega progetto presentato da un investitore canadese, il quale si avvarrebbe di finanziamenti cinesi, e che, se vedesse la luce, farebbe passare il litorale a sud del fiume Trigno dall’essere totalmente privo di costruzioni a diventare quella che è stata definita la Dubai dell’Adriatico. Si parla infatti di quasi cinque milioni di metri cubi di costruzioni, con centinaia di ristoranti, decine e decine di torri a venti e più piani, una quantità sterminata di appartamenti, un porto-canale, centro commerciale ecc. Il tutto per tre miliardi di euro di investimento, qualcosa che in Molise probabilmente si è visto solo nei primi anni Settanta quando approdò la Fiat a Termoli. Dai ministeri coinvolti intanto sono già arrivate le prime perplessità, ma in Consiglio comunale ancora non se ne discute.
La minoranza, che si è subito detta contraria, pone nell’interrogazione una serie di domande su investimento, studi ecc., con un unico filo conduttore: sindaca e maggioranza sono favorevoli o no al South Beach? Anche agli osservatori della cosa municipale, difatti, non è sfuggito che finora dal palazzo di città sono stati tutti piuttosto abbottonati sul tema.
Silenzio che per forza maggiore sarà interrotto venerdì mattina.

Rossano D'Antonio

Contatti

redazione@monteneronotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK