Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Luca D’Ortona: testa, cuore e sacrificio…

| di Riccardo Desiderio
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

"Non mi fermo quando sono stanco, mi fermo quando ho finito...". Esordisce così in un post social Luca D'Ortona, montenerese doc che ha concluso alla grande l'iron man di Cervia. Una delle competizioni più dure che possa esserci.

Infatti per chi non lo sapesse, questa disciplina racchiude nuoto, bici e corsa a piedi.

Insomma, Luca ha nuotato per 3,8 km, è andato in bici per 180 km ed infine ha corso per 42 km.

È incredibile, ma lui ha chiuso tutto questo in 12 ore e 22 minuti. Il suo sorriso all'arrivo gratifica sicuramente tutti gli sforzi, ovvio che c'è bisogno anche di una preparazione atletica non indifferente per poter far fronte a tutte queste ore di sport e sopratutto a questi ritmi.

Ricordiamo che Luca negli ultimi anni oltre alle tantissime corse, ha partecipato alla 100 km del Passatore. Si, hai letto bene: 100 km tutte d'un fiato, con un personal best di circa 9 ore.

Luca, i migliori complimenti da tutti noi. 

Per lo sport molisano e montenerese sei davvero un grande orgoglio.

Riccardo Desiderio

Contatti

redazione@monteneronotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK