Partecipa a Montenero Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il miele della "Valle del Sinarca" è tra i migliori d'Italia

Riconoscimenti prestigiosi per l'azienda di Roberto Manes

La Redazione
Condividi su:

MONTENERO DI BISACCIA. Il miele della “Valle del Sinarca” è tra le eccellenze d’Italia. Il prestigioso riconoscimento è stato conferito in occasione dell’ambizioso concorso nazionale che si è tenuto a San Pietro Terme (in provincia di Bologna) conosciuto come “Tre gocce d’oro – grandi mieli d’Italia”. Ad organizzare l’evento è stato l’Osservatorio Nazionale Miele lo scorso 19 settembre. “Ho raccolto l’eredità da mio padre – così si racconta Roberto Manes proprietario dell’azienda ‘Valle del Sinarca’ - il quale iniziò nei primi anni ottanta. Sono stato quindi fin da bambino coinvolto in questo mondo e ne sono rimasto affascinato. Questo concorso è il più antico e prestigioso d’Italia, è il Festival di Sanremo del miele! E’ ormai giunto alla quarantunesima edizione, quest’anno ha visto la partecipazione di 1067 mieli provenienti da tutta Italia. Ogni campione di miele viene sottoposto ad analisi di laboratorio e sensoriali, per valutarne la composizione biochimica e organolettica. Ai migliori in assoluto vanno ‘Tre Gocce d’Oro’, ai secondi ‘Due Gocce d’Oro’ e poi ‘Una Goccia d’Oro’. Noi abbiamo preso una medaglia d’argento ed una di bronzo. La nostra produzione è legata alle fioriture del nostro territorio, in quanto non pratichiamo nomadismo a lungo raggio ma produciamo solo miele da coltivazioni locali, in successione acacia, sulla, coriandolo, millefiori e girasole. Questi riconoscimenti ci spronano a fare sempre meglio, a innalzare ancora il livello qualitativo raggiunto per arrivare alle ‘Tre Gocce’. Questa ambizione è’ uno stimolo in più per la nostra azienda, ma anche per il nostro territorio che è ricco di prodotti di eccellenza che dobbiamo imparare a valorizzare e promuovere maggiormente. Inoltre, stiamo aderendo ad un progetto più esteso per cercare di tutelare e difendere il miele italiano da altri prodotti di importazione meno controllati e ottenuti con standard qualitativi inaccettabili in Italia ma che troviamo nella grande distribuzione a prezzi stracciati”. E’ arrivata l’ennesima affermazione per il miele dell’azienda la “Valle del Sinarca” che proseguendo il lavoro tramandato nel tempo dalle passate generazioni traguarda nuovi orizzonti. La chiave del successo per Roberto Manes è la famiglia che “è stata determinante e sempre presente nell’attività, e senza ombra di dubbio mia moglie che mi ha sostenuto e ha dovuto sopperire alla mia assenza soprattutto agli inizi quando ho seguito tanti corsi. Ricordo ancora con affetto il mio primo corso nel 2005 con Riccardo Terriaca, al quale devo molto. Nei momenti difficili, e ce ne sono stati molti, mi ha sempre supportato".

Condividi su:

Seguici su Facebook